I mandala da colorare difficili: una vera e propria tecnica di meditazione.

Pubblicato il 1 commento
mandala difficile rosone close up

I mandala da colorare difficili, una sfida e una meditazione

Ti piacciono i mandala da colorare. Se stai leggendo questo mio articolo, probabilmente hai già provato, in passato o di recente, i mandala da colorare più facili traendone giovamento e beneficio. Ed è altrettanto probabile che nel riempirne gli spazi vuoti con i colori tu abbia sperimentato in prima persona un piacevole, seppur leggero, stato meditativo.

Ci hai preso gusto e ora vorresti metterti alla prova con i mandala da colorare difficili e raggiungere, così, un più profondo livello di meditazione e conseguente relax? Allora sei arrivata nel sito giusto!

In effetti, i mandala da colorare difficili non solo stimolano al massimo la concentrazione e la creatività, ma hanno anche un maggior potere calmante sulla mente che si quieta in modo più efficace e duraturo.

Continua, dunque, a leggere questo articolo e scopri perché i miei  mandala da colorare difficili fanno al caso tuo!

Alla scoperta dei mandala da colorare difficili

Un mandala da colorare difficile ti permette di ricreare a casa tua quell’atmosfera mistica che io ho vissuto durante il mio viaggio nel Sudest Asiatico, a contatto con la cultura buddista che ispira tuttora i miei disegni da colorare creati per te.

mandala da colorare difficile acquarello
mandala da colorare difficile ma non troppo, colorato con l’acquarello

La maggiore complessità di questa serie di miei disegni metterà in allenamento la tua creatività e la tua voglia di colori, per un rilassamento garantito. Rispetto ai classici mandala da colorare on line, oppure ai mandala da colorare per bambini, i mandala da colorare difficili sono adatti proprio a chi vuole mettersi ulteriormente alla prova.

Come forse già saprai se hai letto gli altri miei articoli su questo sito, il mandala, secondo gli insegnamenti dei monaci buddisti e dello stesso Dalai Lama in Tibet, con le sue forme concentriche e geometriche rappresenta il centro e l’universo, nonché la vita in tutte le sue fasi: la nascita, la maturità e persino la rinascita. Dedicare un po’ del proprio tempo alle immagini da colorare non è più considerata un’attività adatta solo ai più piccoli. Al contrario, sono sempre di più gli adulti in tutto il mondo che hanno compreso quanto i mandala da colorare siano una vera e propria pratica meditativa che migliora la qualità della propria vita: basti pensare a quanti personaggi famosi hanno dichiarato di aver inserito la meditazione nella propria routine quotidiana.

E tu cosa aspetti? Stampa e colora anche tu il tuo mandala da colorare difficile, prendi gli acquarelli o le matite colorate, e dai sfogo a tutta la tua creatività.

Come dimostrano i moderni studi sull’arte terapia di Cathy Malchiodi, fondatrice del Trauma-Informed Practices and Expressive Arts Therapy Institute, focalizzarsi su un’attività manuale ed in particolare sull’attività di colorare disegni complessi ed elaborati, permette di chiudere fuori dalla porta di casa tua le ansie e la frenesia della vita quotidiana, facendoti ritrovare l’equilibrio, calmando i nervi e rilassando il corpo.

Nel caso dei mandala da colorare difficili, poi, tale attività diviene molto più di un semplice esercizio di auto-rilassamento perché può essere considerata una vera e propria tecnica di meditazione a cui potrai dedicare anche solo pochi minuti al giorno.

Perchè concederti del tempo tutto per te con i mandala da colorare difficili

I mandala da colorare difficili presentano una struttura complessa e per essere completati richiedono ore di lavoro di colorazione orientato al dettaglio. I mandala da colorare difficili sono una vera e propria sfida che però porta grandi effetti benefici sull’umore. Uno dei padri della psicoanalisi, Carl Carl Gustav Jung, già nella prima metà del 1900 riconobbe nel mandala da colorare un’importante attività dagli effetti rilassanti ed uno strumento di introspezione, di spiritualità e di scoperta del nostro lato interiore nascosto.

Scegli subito il tuo mandala da colorare on line attraverso questo sito e poi stampa e colora il tuo disegno! Ma prima di iniziare cerca in casa uno spazio dedicato solo a te e scegli se colorare con l’acquarello oppure con le matite colorate. Mettiti comoda ed organizza tutto l’occorrente accanto a te, in modo da non avere altre distrazioni durante questo momento dedicato solo a te!

Concentrati, quindi, solo sulla colorazione degli spazi bianchi all’interno delle linee che definiscono la struttura simmetrica del mandala. Tramite la ripetizione dei movimenti, durante la colorazione andrai a stimolare ed aumentare il senso di padronanza sulla tua vita, aiutandoti anche creare dei confini sani nelle tue relazioni. Forse non sai che l’atto del colorare, soprattutto nel caso di un mandala da colorare difficile, stimola entrambi gli emisferi cerebrali che, durante la colorazione, lavorano insieme in perfetta armonia. L’emisfero sinistro, quello della logica e del movimento, si attiva per seguire i contorni del disegno con precisione; l’emisfero destro, quello della creatività, è invece stimolato dalla scelta dei colori e consente alle emozioni di liberarsi, rilasciando endorfine e riducendo la tendenza all’eccessivo autocontrollo, che è fonte di stress. Questo principio è applicabile anche ai mandala da colorare per bambini  ed è un vero e proprio toccasana per l’iperattività infantile.

Perché scegliere uno dei miei mandala da colorare difficili

I mandala da colorare difficili sono stati da me disegnati ed ideati per aiutare gli adulti a migliorare la qualità della propria vita. Avendo io stesso sofferto lo stress della vita occidentale, ho voluto mettere a disposizione di tutti i miei mandala da colorare on line su questo sito.

Proprio perché conosco bene il valore aggiunto che un mandala da colorare può apportare all’esistenza delle persone, mi sento di consigliarti di non affidarti a dei disegni qualunque creati da persone impreparate sul loro significato profondo.

A differenza di altri mandala da colorare difficili in vendita su internet, i miei sono il risultato di studi approfonditi sul tema, studi effettuati durante il mio viaggio in Thailandia, Vietnam e altre aree di diffusione dell’ideologia buddista.

Ritenuti in grado di esprimere tutto il potenziale personale di chi le colora, i miei disegni da colorare sono un simbolo vivo che rappresenta l’unione tra l’universo esterno e quello interiore, e dunque l’infinito che abita in noi.

Fatti un regalo e mettiti in gioco: stampa e colora uno dei mandala da colorare difficili!

Ogni tinta impiegata è espressione di un’emozione, un’energia, uno stato interiore che vuole emergere all’esterno: i miei mandala da colorare diverranno per te uno specchio prodigioso in cui leggere gli aspetti profondi di te stessa, per ritrovare la tua parte più originale, vera, capace di sanare la mente e il corpo.

Riscopri il tuo lato artistico e lasciati ispirare, come facevi da bambina,  e colora con l’acquarello, le matite colorate, i colori ad olio, i pastelli… e soprattutto divertiti con le immagini da colorare che ho riunito qui apposta per te!

E quando avrai provato la soddisfazione di vedere completato il tuo primo mandala difficile, fammi sapere che ostacoli hai incontrato e come li hai superati: sarà interessante ed utile anche per tutte le altre!

Puoi avere adesso 25 mandala e cominciare subito la tua meditazione

25 mandala da colorare pronti per te, li scarichi, li stampi, e non devi preoccuparti se sbagli qualcosa… puoi stamparlo tutte le volte che vuoi !!!

Mandala da colorare: tutto quello che devi sapere

Pubblicato il Lascia un commento
disegno del mandala da colorare a matita

I mandala da colorare sono ormai entrati a far parte della quotidianità di molti di noi. Il loro significato originario si è evoluto, ha assunto nuove forme, è stato declinato in mandala per bambini o adulti, più o meno difficili da realizzare, reperibili in libreria ma anche online.
Se vuoi approfondire la conoscenza dei mandala da colorare oppure iniziare a muovere i primi passi in un mondo di simboli ed energia, questo articolo ti accompagnerà.

Cosa sono i mandala da colorare?

Si tratta, semplicemente, della riproduzione su carta di mandala in bianco e nero. Tu non devi fare altro che dar loro vita, riempiendoli di sfumature con acquarelli o matite colorate.
Se hai acquistato dei mandala online, ti basterà stamparli e poi dare libero sfogo alla fantasia grazie ai colori. Niente di più semplice… talmente semplice che non si tratta solo di un antistress per adulti: ormai esistono tantissime proposte di mandala da colorare per bambini. Anche loro potranno quindi confrontarsi con queste figure che hanno molto da insegnare, sia a livello didattico che personale.

Dai mandala tradizionali a quelli da colorare

I mandala non sono certo nati in epoca moderna per consentire a noi di trascorrere qualche ora in relax.
Al contrario, si tratta di un’antichissima tradizione originaria del Tibet, terra del Dalai Lama, dove i monaci buddisti creano questi intricati disegni geometrici di mille colori. Li realizzano con sabbie tinte, che distribuiscono tramite una specie di piccolo imbuto percosso con dei bastoncini. Tale azione genera un suono rilassante, che induce la meditazione. Il movimento necessario per creare queste opere richiede un livello di concentrazione che va oltre il mentale e che non lascia spazio a esitazioni o errori – riesci a immaginare quanto sarebbe difficile correggere un disegno fatto di sabbia?
L’ultima fase della vita di un mandala tibetano, nonostante possa sembrare strano a noi occidentali, è la sua distruzione. È così che si celebra il senso di non attaccamento alle cose, è così che si libera l’energia che è stata racchiusa nel mandala durante la sua realizzazione.

Mandala da colorare: alleati del benessere

I mandala da colorare possono essere visti come un semplice passatempo, un modo creativo per tornare bambini colorando fantasiosi disegni. Questa interpretazione è però assolutamente riduttiva!
I mandala da colorare, infatti, sono anche un perfetto antistress. Il movimento ripetitivo che si compie durante la colorazione (che sia con pastelli, pennarelli o acquarelli) e il fatto di concentrarsi semplicemente sui colori trasformano un semplice passatempo in vera e propria occasione di meditazione. Basterebbe dedicare mezz’ora al giorno a questa attività per sentirsi più rilassati e per svuotare la mente da pensieri ingombranti. Anche la scelta dei colori è importante: è un modo con cui possiamo riversare su carta i nostri contenuti interni, alleggerendoci dal loro peso se si tratta di emozioni negative o permettendoci di contemplarle in modo approfondito se sono positive.
Se sei già un’utilizzatrice abituale di mandala da colorare, potresti fare un ulteriore passo in avanti cercando di guidare la tua meditazione con la scelta dei colori: ognuno di essi ha una funzione specifica che puoi usare a tuo vantaggio.

I mandala dove non te li aspetti

Tempo fa sono stato a Bangkok, in Thailandia. Stavo visitando il tempio Wat Pho, famoso soprattutto per la sua statua principale: il Buddha Sdraiato (Phra Buddha Saiyas). Si tratta di una statua enorme, lunga 46 metri e alta 15 – una delle rappresentazioni di Buddha più grandi della Thailandia.
Se anche tu hai avuto modo di vederlo dal vivo, ricorderai quanto è imponente. Eppure non incute soggezione, anzi accoglie in sé tutta la dolcezza e la spiritualità del buddismo. Osservandolo da vicino, da diverse angolazioni in modo da poterlo racchiudere tutto con un solo sguardo, si rimane quasi ipnotizzati dalla sua perfezione dorata.

Bangkok wat po buddha dormiente
Bangkok – Wat Po – Buddha dormiente, e anche io non sembro proprio sveglissimo

Ma la vera sorpresa arriva quando si giunge alla fine del percorso: dopo tanta bellezza, rischia quasi di passare inosservata. Anche perché questa sorpresa si trova sotto le piante dei piedi del Buddha.
Questa zona si distacca dal resto del corpo per il suo colore: il fondo dei piedi è nero, non oro come tutto il resto. Non si tratta di piante lisce: sono impreziosite da ben 108 dettagliatissime iscrizioni in madreperla. I soggetti? Tutti i simboli buddisti di buon auspicio, che secondo la religione possono appartenere soltanto all’impronta dei piedi di un uomo perfetto – come appunto Buddha.
Al centro, campeggiano due enormi e intricati mandala. A vederli di persona lasciano davvero senza fiato, come se emanassero un’energia superiore. E’ il potere dei mandala!

Mandala diversi, mandala per tutti

I mandala da colorare sono quindi una delle possibili reinterpretazioni del mandala originario. Dalla tradizione buddista hanno ereditato il loro significato simbolico e di catalizzatori di energie, ma si sono fusi con la modernità. Non è raro infatti poter acquistare i mandala da colorare direttamente online, oltre che nei classici libri cartacei. Inoltre si integrano bene coi nostri ritmi di vita stressanti, consentendoci di ritagliarci uno spazio mentale protetto, fatto solo di linee e colori.
I mandala da colorare per bambini rappresentano un ottimo modo per far sì che anche loro, fin da piccoli, si dedichino a un passatempo che non è solo fine a se stesso, ma che rappresenta un primo passo verso la meditazione. Questo li aiuterà ad esplorare il loro mondo interno attraverso i colori (link a: https://www.ilgiardinodegliilluminati.it/significato-proprieta-dei-colori/), oltre che a migliorare precisione, coordinazione, creatività e concentrazione.
Non credere che colorare mandala sia difficile: sia tu che i tuoi bambini potrete scegliere la tecnica che preferite, quella che più si adatta a voi. Potrete usare le matite colorate, i pennarelli, o per i più esperti anche gli acquarelli (link a: https://www.wikihow.it/Dipingere-con-gli-Acquerelli) e i colori a olio. Ognuno di questi mezzi ha le sue caratteristiche specifiche e i risultati finali saranno diversi nella forma, ma non nell’essenza.
Non c’è bisogno di essere monaci buddisti per sperimentarne il potere positivo: basta abbracciare l’arte dei mandala da colorare per scoprirne l’energia!

Mi piacerebbe conoscere la tua esperienza: hai mai colorato un mandala?

Arianna Magnani

Puoi avere adesso 25 mandala e cominciare subito la tua meditazione

25 mandala da colorare pronti per te, li scarichi, li stampi, e non devi preoccuparti se sbagli qualcosa… puoi stamparlo tutte le volte che vuoi !!!

come fare un mandala di foglie? rilassati a contatto con la natura

Pubblicato il Lascia un commento
Ana Castilho mandala-di-foglie-geometrico--mandala-da-colorare

Prova a fare un mandala di foglie, guarisci lo stress con la natura

Mandala da colorare non sono solo i mandala di sabbia tibetani o i mandala geometrici o i mandala che sto per finire con la storia del buddha, esiste un tipo di mandala molto dolce e naturale che puoi fare durante una passeggiata nei boschi, magari in collina. il mandala di Foglie.

In autunno tutto si prepara al sonno dell’inverno e anche noi siamo più tranquilli, tempo ideale per passeggiare nei boschi e rilassarsi. Le uniche cose che ti servono per questo tipo particolare di mandala sono la tua fantasia e le foglie!

Sai dove trovare le foglie per il tuo mandala vero?

In autunno i boschi e i parchi, i viali sono il posto ideale per trovare tantissimi tipi di foglie di forme e colori diversi, adattissimi per creare il tuo mandala e rilassarti un po’. Basta che abbassi un po’ lo sguardo e troverai subito l’ispirazione per il tuo mandala di foglie.

Creare un mandala utilizzando non solo le foglie ma anche rametti e bacche o sassi che trovi nel bosco o nel viale sotto casa ti regala la stessa serenità e tranquillità che hai ogni volta che colori un mandala a casa tua. Camminare nella natura poi ha un fantastico effetto sulla tua salute, il solo fatto di fare attenzione a dove metti i piedi, guardare quello che hai intorno per trovare la fogliolina adatta, prooprio quella che manca al tuo mandala ecco , proprio in quel momento la tua attenzione è focalizzata al “qui ed ora” anche se non te ne accorgi o non stai facendo qualche scomodo Asana (le posizioni yoga) ecco che stai meditando.

Bello meditare ancora prima di iniziare il tuo mandala vero?

I principi di guarire immersi nella natura sono espressi nel  Shinrin-Yoku Immergersi Nella Natura Per Guarire Dallo Stress

Sulla pagina Facebook di Ana Castilho – Manada’ana’s puoi trovare un sacco di spunti per i tuoi mandala di foglie, bellissime opere d’arte inserite perfettamente in giardini o anche solo radure erbose. Mandala di foglie creati con colori e forme splendide tutte donate dalla natura e che di solito non notiamo.

Ana Castilho mandala-di-petali--mandala-da-colorare
Ana Castilho mandala-di-petali–mandala-da-colorare
Ana Castilho mandala-di-foglie-rosse--mandala-da-colorare
Ana Castilho mandala-di-foglie-rosse–mandala-da-colorare

Creare un mandala di foglie, come si fa?

Creare un mandala di foglie ha gli stessi benefici di quando colori un mandala con le matite colorate o con gli acquarelli, sostanzialmente stai prendendo del tempo per te stessa, in più in questo caso ti immergi in te stessa sei a contatto con la natura.

Per creare un mandala di foglie non ci sono regole ferree, i mandala tibetani di solito sono divisi in otto quadranti come la ruota del Buddha ma puoi fare come vuoi.

Disegnare, creare un mandala è un procedimento molto potente che sviluppa molta energia, farlo in più persone è senz’altro una esperienza molto positiva per tutti i partecipanti.

Come accade con i monaci tibetani e il mandala di sabbia.

Sarà bellissimo girare per il bosco insieme, raccogliere il materiale riunirsi e creare un grande mandala tutti assieme.

Create il mandala direttamente su un grosso sasso, sulla ghiaia del greto di un fiume, su una coperta.

Create il mandala di foglie direttamente sull’erba o su un tappeto di aghi di pino, sarà comunque un mandala fantastico.

Potete anche usare i mandala per circondare amorevolmente la base di un albero consacrando ulteriormente il vostro lavoro in un altare naturale alla grande energia di Madre Natura.

esempio di mandala di foglie geometrico
esempio di mandala di foglie geometrico

Devo distruggere il mio mandala di foglie?

La filosofia che regola i mandala è spesso descritta come “non bisogna legarsi alle cose” ed è senzaltro vero ma esiste un significato ancora più profondo.

La natura di ogni mandala è accumulare energia per poi rilasciarla, i mandala di sabbia vengono costruiti dai monaci in settimane di concentrazione e l’immensa energia che hanno distillato viene rilasciata di colpo nell’atto della distruzione del mandala.

I mandala da colorare invece, una volta colorati funzionano come talismani, sono stati “caricati” dalla tua energia e la rilasciano lentamente nell’ambiente.

Quindi anche i mandala con le foglie seguono la stessa regola, quando disegnerai il tuo mandala foglia dopo foglia, mettendo ogni rametto con attenzione, che tu ne sia cosciente o meno stai meditando e distillando energia e la stai regalando al tuo mandala.

Quando hai finito lascia il tuo mandala nel bosco, nel parco o nel giardino tra due viali in città; lascialo sapendo che chiunque potrà ammirarlo riceverà un po’ dell’energia che ci hai messo.

Gioisci se verrà distrutto da un cane che gioca, un colpo di vento o un bambino che te lo smonta perche gli piacciono tantissimo due rametti che hai usato per disegnare il tuo mandala.

In ogni caso la natura farà il suo corso e il tuo mandala di foglie tornerà a far parte della natura.

Adesso esci di casa, vai nel parchetto più vicino e prenditi mezzora di tranquillità per disegnare il tuo mandala di foglie, fiori, ricci di castagne, rametti, sassi, regalalo alla natura, poi sorridi hai fatto un fantastico lavoro!

Puoi avere adesso 25 mandala e cominciare subito la tua meditazione

25 mandala da colorare pronti per te, li scarichi, li stampi, e non devi preoccuparti se sbagli qualcosa… puoi stamparlo tutte le volte che vuoi !!!

il Dalai Lama presiede la nascita di un mandala di sabbia

Pubblicato il Lascia un commento
dalai_lama mandala di sabbia

Il Dalai Lama e i mandala di sabbia

I Mandala di Sabbia che in tibetano vengono chiamate “Dul-tson-kyil-khor” sono giustamente considerate una delle tradizioni esteticamente più belle del Buddismo Tantrico.
“Dul-tson-kyil-khor” in tibetano significa Mandala creato con le polveri colorate e il meraviglioso disegno colorato che i Monaci creano non è altro che il mezzo, un metodo che usano per meditare.
Il Mandala di Sabbia viene creato con ore e ore di preghiere, pazienza e meditazione ma alla fine, l’ultimo atto della creazione di questo Mandala di Sabbia rappresenta un’altra delle verità del pensiero Buddista.

La parola Mandala (sanscrito maṇḍala (मण्डल)) definisce un rituale spirituale, e rappresenta la forma dell’universo Buddista, la struttura di base è un cerchio che contiene l’universo, all’interno del cerchio c’è la definizione di un palazzo che contiene tutto quello che esiste diviso in varie parti, quello che è conosciuto, quello che non è conosciuto, quello che non potrà mai essere conosciuto e così via.
Il palazzo del cosmo è di forma quadrata e in ogni lato presenta delle porte dalle quali l’adepto può entrare o uscire; infatti la rappresentazione di questo universo ha anche una funzione che potrei definire didattica, contiene dei percorsi di crescita personale per dire all’occidentale. In verità sono conoscenze iniziatiche che educano l’adepto che passa dal concepire il Mandala di Sabbia solo come un bellissimo disegno con la sabbia, al capire l’importanza della sua fabbricazione fino ad arrivare a meditare il Mandala stesso, a sentirlo.

Il Mandala di Sabbia e la sua costruzione lenta e meditata, non permette errori, la sabbia è quasi impossibile da togliere dal disegno senza rovinare anche i colori circostanti (e questo è un’altro insegnamento).
Il Mandala esige un’attenzione assoluta, un movimento senza intenzione cosciente dove la mano sa cosa deve fare senza chiedere continuamente il permesso al cervello, in questo modo non ci sono errori e si verifica l’Azione… senza azione tanto cara anche al Buddismo Zen.

Cosa significa oggi il Mandala di Sabbia?,

Oggi il Mandala ha ancora lo stesso significato, il Mandala da colorare è una semplificazione per rendere alla portata di tutti un procedimento molto antico e profondo; un aiuto reale per focalizzare la tua attenzione attraverso il semplice atto di colorare un disegno.

La concentrazione che metti nel colorare un Mandala ti distacca dai tuoi problemi, ti prendi una pausa per te stessa, ti regali del tempo utile e mentre i tuoi pensieri i tuoi problemi ti lasciano in pace e se ne stanno zitti per un po’, sentirai affiorare delle sensazioni più profonde.

dalai_lama mandala di sabbia
dalai_lama mandala di sabbia

Probabilmente il filmato è riferito alla prima volta che la costruzione e l’atto finale del Mandala di Sabbia veniva mostrato in occidente.
Il 14esimo Dalai Lama ha permesso questa cerimonia come un aiuto alla vita e alla crescita di tutti gli esseri viventi che ne venivano a contatto, era il 1988.
Il Mandala scelto era il Kalachakra Mandala, costruito in sabbia dai Monaci Namgyal di Dharamsala, India, presso il Museo di Storia Naturale di New York City.

Mandala di Sabbia, quale sabbia?

Anticamente la sabbia veniva raccolta e i colori erano di tipo minerale quindi pietre preziose o semi preziose venivano polverizzate per ottenere il colore adatto, Lapislazzuli per gli azzurri ad esempio.
Oggi è più semplice, ci sono i coloranti che provvedono a colorare la sabbia bianca per ottenere qualsiasi colore

Mandala di Sabbia, quali strumenti?

Per disegnare con la sabbia vengono usati diversi strumenti, il più particolare è un imbuto metallico chiamato “chakpur” la parte finale del cono ha diverse dimensioni a seconda della grandezza del tratto che si vuole disegnare, per le linee più sottili il cono permette il passaggio di pochi granelli di sabbia alla volta.
Lo “chakpur” presenta dei rilievi nella parte superiore, grattando con uno strumento di legno si provocano le vibrazioni per far scendere la sabbia poco alla volta.
Niente è lasciato al caso e anche questo movimento oltre a far cadere la sabbia sul Mandala produce un rumore che aiuta la concentrazione

Cosa succede mentre si crea un Mandala di Sabbia?

Apparentemente nulla, quattro Monaci stanno seduti a lavorare al Mandala per settimane, uno per ogni lato del quadrato che rappresenta l’universo, riempiendo il disegno dal centro verso l’esterno, meditando.
Un Mandala è uno strumento estremamente potente, ed è creato per portare pace ed armonia.
Nella tradizione buddista basta semplicemente visualizzare un Mandala per cambiare il proprio stato energetico e creare un forte flusso di bellezza e perfezione.

Lo scopo è di questa opera è quella di accumulare nell’opera stessa una maggiore compassione, consapevolezza un migliore senso del qui ed ora.

Tutte queste energie che vengono caricate nel Mandala dall’azione dei Monaci vengono liberate e trasmesse liberamente ad ogni essere vivente nell’ultima fase della creazione di un Mandala di Sabbia

Cosa succede quando un Mandala di Sabbia è finito?

Questa è la parte dell’insegnamento buddista più importante e tratta dell’impertinenza di tutte le cose, non importa se per completarlo ci sono volute settimane e la “non azione” di quattro Monaci.
Appena completato Il Mandala si sabbia assolve la sua vera funzione: essere distrutto.

Con una cerimonia la sabbia viene raccolta, usando fiori o speciali pennelli per poi essere versata in un corso d’acqua per sottolineare l’impermanenza di tutte le cose e il senso di non attaccamento. Nell’atto finale di versare la sabbia nell’acqua si libera la “divinità” quell’energia di compassione che si diffonde nel mondo a benefici di tutti gli esseri.

Puoi avere adesso 25 mandala e cominciare subito la tua meditazione

25 mandala da colorare pronti per te, li scarichi, li stampi, e non devi preoccuparti se sbagli qualcosa… puoi stamparlo tutte le volte che vuoi !!!

mandala di sabbia 4

Photo credit

mandala di sabbia 3

Photo credit

mandala di sabbia 13

Photo credit

mandala di sabbia 15

Photo credit

mandala di sabbia 8

Photo credit

mandala di sabbia 2

Photo credit

mandala di sabbia 14

Photo credit

mandala di sabbia 17

Photo credit

mandala di sabbia 10

Photo credit

mandala di sabbia 16

Photo credit

mandala di sabbia 7

Photo credit

mandala di sabbia 11

Photo credit

mandala di sabbia 5

Photo credit

mandala di sabbia 18

Photo credit

r3